UN tocco di magia….

Ho catturato due fatine….e le ho messe nel barattolo….

OASI NEL DESERTO

L’ultimo lavoro che sono riuscita a realizzare è un bracciale a fascia al Peyote dispari che ho voluto regalare ad una mia cara amica per il suo compleanno.

image

Ho prima di tutto disegnato lo schema , poi ho scelto i colori ed infine mi sono messa a lavoro.
Nonostante possa sembrare un lavoro noioso,  io mi diverto sempre tanto a lavorare al peyote.  Certo,  ci vuole pazienza perché si va avanti lentamente ma la soddisfazione che provo man mano che vedo il disegno su carta materializzarsi tra le mani mi ripaga di tutta la ‘fatica’.

image

Per la chiusura ne ho scelta una a baionetta che ho fissato alla fascia con perline O beads e Delica

image

Hai voglia di crearlo con le tue mani? A questo indirizzo trovi lo schema per realizzarlo:

https://www.etsy.com/it/your/shops/EsprimiUnDesiderio/tools/EsprimiUnDesiderio/it/listings/stats:true

Orecchini ABANICO

Nuovo esperimento…

image

Orecchini al macramè su
supporto in metallo.

image

Non potevano mancare le perline. ..

image

VIA COL VENTO

Nell’ultimo articolo vi avevo detto che stavo lavorando ad una nuova cornice. Questa volta non si tratta di una cornice porta gioie ma di una cornice portafoto. Mi sono sempre divertita ad usare la Big Shot, questa volta per tagliare il feltro.
Ho realizzato delle girandole che ho poi decorato con i colori acrilici,  usando un dotter, cioè uno strumento che ha nella parte finale una pallina di metallo e serve per disegnare dei puntini che in questo modo avranno tutti la stessa dimensione.

image

Per i bastoncini ho usato un tondino di legno che ho tagliato a misura ed ho dipinto con gli acrilici.

image

Ho dipinto la cornice con l’acrilico color argento e poi ho applicato le girandole.
La cornice finita si presenta così. ..

image

TUTTI CUORI

Ho appena terminato una nuova cornice porta gioie!  Questa è un po’ più piccola della precedente ed è piena di cuori!

image

La base è sempre una cornice in legno ma questa volta non essendo grezzo ho scartavetrato la superficie prima di passare il colore bianco. I Cuori sono in legno e li ho ottenuti usando la mia adorata Big Shot. Li ho dipinti con i colori acrilici e poi li ho attaccati sulla cornice con la colla. Immancabili i gancetti per appendere collane e bracciali.

image

E questo è un particolare

image

Sto già lavorando alla prossima cornice, al più presto ve la presenterò.
Un saluto a tutti e grazie per aver visitato il mio blog.

NOVITÀ 2016

Ciao a tutti ragazzi!  Prima di tutto buon anno!!! Iniziamo il 2016 con una novità. ..la cornice porta gioie.
In realtà non è una novità nel senso stretto del termine perché io già l’ho fatta e la uso da diverso tempo.
Però a Natale mi sono regalata la Big Shot. Per chi non lo sapesse, si tratta di una fustellatrice manuale di discrete dimensioni (la mia è un A4) capace di tagliare tantissimi materiali diversi, come carta, cartoncino, feltro, lamina di metallo,  balsa,  etc. etc. Si utilizzano varie fustelle con forme diverse ed il solo limite è la fantasia. Potete trovare dei video su YouTube per vedere come funziona la Big Shot.
Comunque torniamo a noi ed alla nostra cornice. Intanto ve la mostro….

image

Ora vi spiego brevemente come l’ho realizzata. Ho preso una cornice in legno grezzo ed ho applicato la rete metallica ( una comune zanzariera) al posto del vetro usando dei chiodi. Poi ho aggiunto i ganci in basso avvitandoli alla cornice. Infine l’ho pitturata con i colori acrilici. Pronta la base sono passata alle sagome.
Ho usato la balsa da 1 mm. ed ho applicato su entrambe le facciate un cartoncino decorato, uno diverso dall’altro. Poi ho tagliato questo sandwich con la big shot ed ho incollato le sagome ottenute sulla cornice.
Ed eccola qui, completa di tutti i miei gioielli ( va beh, quasi tutti)!!

image

COME PROMESSO…

Ciao a tutti ragazzi! Nel post precedente vi avevo salutato dicendo che presto avrei mostrato una collana al macramè che stavo per finire….eccola qua!!!!

image

Lo schema l’ho preso srmpre dalla rivista  ‘ Gioielli al macramè’, però si trattava di orecchini. Io ho usato un filo più grande e ho fatto il centrale seguendo lo schema.  Ho inserito un grosso cristallo sfaccettato all’estremità e perline Miyuki 8/0 per il disegno centrale.

image

Infine ho realizzato un cordoncino ritorto ed ho terminato la collana con una catenella argentata e una chiusura magnetica.

image

Vi ringrazio come sempre e vi saluto.
A presto!
Ciao ciao!

Ciao a tutti! Mi presento….

Ciao a tutti e benvenuti nel mio blog. Mi chiamo Emanuela e vivo a Roma. Piuttosto che annoiarvi con inutili notizie su di me, voglio andare subito al sodo, la mia passione, e il motivo per cui ho voluto aprire questo spazio: LE PERLINE!

La mia passione per questi  minuscoli oggettini supercolorati è nata per caso. Infatti un giorno mi venne in mente una collanina che avevo da piccola; era fatta di perline di conteria e come ciondolo aveva una bambolina, sempre fatta con le perline. Quanto avrei voluto averla ancora con me!!
Iniziai a cercare su internet, magari ancora veniva prodotta e speravo di poterla trovare.
Cerca, cerca,  ma niente da fare, quella collanina è troppo VINTAGE…

In compenso però trovai numerosi siti riguardanti le perline e decisi di effettuare il primo acquisto. Appena arrivato il pacco andai in edicola a comprare una rivista del settore ed iniziai subito le mie realizzazioni.

In realtà non seguii perfettamente i progetti. Infatti dallo schema di un bracciale realizzai degli orecchini e come secondo oggetto presi spunto dalla chiusura dello stesso bracciale per realizzarne un altro completamente diverso. Questi sono i risultati:

 

 

 

Ed ecco che giungiamo a quello che è il mio scopo. Questo blog, oltre ad essere la vetrina dei miei lavori,  vuole essere un trampolino di lancio per esaltare la creatività e la fantasia di tutti noi, un ‘luogo’ dove confrontarci, dove poter sperimentare le nostre abilità fino ad arrivare a stupirci di noi stessi  perchè se è vero che copiare è molto importante, soprattutto per imparare le tecniche, è anche vero che la soddisfazione di aver realizzato un gioiello unico non ha prezzo.
Vedremo mano a mano come fare, magari anche facendo degli esercizi che non riguardano strettamente le perline ed i bijoux ma che possono essere utili per aprirci la mente in questo senso.

Prima di salutarvi  vorrei dirvi che spero in numerosi commenti e consigli per far sì che il mio intento sia raggiungibile anche grazie alla vostra collaborazione.
Per il momento vi lascio e ci ritroviamo presto con il primo esperimento!
Ciao ciao!