UN tocco di magia….

Ho catturato due fatine….e le ho messe nel barattolo….

Annunci

Ricetta crostata di ricotta

Come vi avevo promesso nell’articolo precedente, condivido con voi la mia ricetta per la crostata di ricotta.

INGREDIENTI:

Per la pasta frolla:

  • 500 g. di farina 00
  • 250 g. di burro freddo di frigo
  • 250g. di zucchero a velo
  • 4 tuorli
  • scorza grattugiata di limone

Per la crostata:

  • Pasta frolla
  • 1 Kg. di ricotta
  • 300 g. di zucchero
  • 4 uova
  • Scorza grattugiata di arancia e limone
  • 1/2 cucchiaino di cannella in polvere

Inizia preparando la pasta frolla:

Metti nel mixer la farina ed il burro freddo fatto a pezzetti. Aziona le lame del mixer ad intermittenza per non scaldare il composto. Poi trasferisci tutto sulla spianatoia, aggiungi lo zucchero a velo, la scorza grattugiata del limone ed i tuorli. Inizia ad impastare e non appena l’impasto sarà liscio ed omogeneo, avvolgilo nella pellicola trasparente e mettilo in frigo per almeno mezz’ora. Ricorda di non lavorare eccessivamente l’impasto perchè non deve scaldare troppo.

Nel frattempo accendi il forno a 180° e prepara il ripieno.

Versa nel mixer la ricotta, le uova, la scorza di arancio e di limone, la cannella e lo zucchero. Amalgama bene il tutto fino ad ottenere una crema bella liscia.

Riprendi la frolla dal frigo e stendila della misura che serva a foderare abbondantemente uno stampo dai bordi alti di circa 26 cm. di diametro, lasciandone però da parte un po’ per fare poi le strisce decorative.

Per lo stampo, è meglio scegliere quello con apertura a cerniera perchè la crostata peserà molto e sarebbe impossibile togliera dallo stampo senza romperla.

Per foderare la tortiera puoi usare la carta forno oppure puoi imburrarla e infarinarla. Io personalmente preferisco la carta forno ma ognuno è libero di usare il metodo con cui si trova meglio.

Una volta foderata la tortiera, ricoprila con la frolla, versaci il composto di ricotta e piega leggermente i bordi della pasta frolla verso l’interno. Poi con la pasta frolla tenuta da parte ricava delle strisce con le quali realizzerai la graticola intrecciata.

Inforna a 180° e lascia cuocere per un’ora circa. A cottura ultimata togli la crostata dal forno e spolvera con zucchero a velo.

Resisti alla tentazione di mangiarla subito perchè bisogna aspettare che sia almeno tiepida.

Se vuoi un ripieno ancora più ricco puoi aggiungere gocce di cioccolato e sentirai che bontà!!!

Alla prossima e un saluto a tutti!

 

Da così….a così!!!

Cosa si potrebbbe fare con una confezione di ricotta da 1,5 Kg.?

ricotta_santa_lucia

Innanzitutto una gustosissima e profumatissima crostata di ricotta che vi farà leccare i baffi! Se vorrete, nel prossimo articolo, vi darò la ricetta.

Poi, quando vi troverete con il contenitore vuoto, potrete decidere se buttarlo nel secchio ( della plastica, mi raccomando), oppure scegliere di dargli una seconda vita.

E questo è proprio quello che ho fatto io. Vi servirà reperire alcuni semplici materiali e mettervi al lavoro.

Per il mio progetto ho avuto bisogno di un vecchio quotidiano, colla vinilica, acqua, lacci delle scarpe da ginnastica ( quelli tondi e non quelli piatti), delle perle di plastica facilmente reperibili anche dai cinesi e colori acrilici.

Il mio intento era quello di trasformare il contenitore della ricotta in un centrotavola.

Ho quindi iniziato incollando gli elementi che avrebbero dato spessore alla ciotola ( perle e lacci) e poi ho proseguito incollando pezzetti di giornale imbevuti nella soluzione di colla e acqua, foderando l’intera ciotola. Questa operazione, un po’ noiosa a dire la verità, va ripetuta più volte, perchè servirà a dare maggiore consistenza all’oggetto finito.

Una volta terminato questo passaggio inizia il bello! Si inizia a colorare e a dare così carattere al vostro nuovo oggetto.

Ed ecco come è venuto il mio:

Se volete cimentarvi anche voi vi auguro buon divertimento. Inviate poi le vostre foto al mio indirizzo e-mail emanuela.a@tiscali.it e sarò felice di pubblicare le vostre foto.

Come sempre, grazie per aver letto l’articolo e a presto!

A tutto PEYOTE

Ciao a tutti ragazze e ragazzi!!!

Dopo tanto tempo riesco solo ora a mostrarvi finalmente i miei ultimi lavori.

Si tratta di fasce al Peyote che ho prima disegnato con il programma Bead Tool e poi realizzato con la famosa e da me amatissima tecnica Peyote.

Il programma per creare da soli il vostro schema lo potete tranquillamente scariare da Internet gratis. La versione gratuita ha delle limitazioni, come per esempio, quella di non poter stampare lo schema, ma per iniziare va più che bene.

Ecco le fasce che ho fatto

20161005_104211

Come vedete le fasce rappresentano personaggi dei fumetti e cartoni animati perchè la mia intenzione è quella di usarle come paralume per una lampada per mia figlia.

20161005_103838

Potreste usare queste fasce anche per fare dei segnalibro oppure, per chi si dedica al cartonaggio, per abbellire la copertina di un album o il coperchio di una scatola.

 

20160809_131550

Se volete realizzare da soli questi lavori, trovate gli schemi nel mio negozio Etsy a questo indirizzo:

https://www.etsy.com/it/your/shops/EsprimiUnDesiderio/tools/EsprimiUnDesiderio/it/listings/stats:true

20161005_103811

Grazie a tutti per aver letto l’articolo e alla prossima!!!

 

OASI NEL DESERTO

L’ultimo lavoro che sono riuscita a realizzare è un bracciale a fascia al Peyote dispari che ho voluto regalare ad una mia cara amica per il suo compleanno.

image

Ho prima di tutto disegnato lo schema , poi ho scelto i colori ed infine mi sono messa a lavoro.
Nonostante possa sembrare un lavoro noioso,  io mi diverto sempre tanto a lavorare al peyote.  Certo,  ci vuole pazienza perché si va avanti lentamente ma la soddisfazione che provo man mano che vedo il disegno su carta materializzarsi tra le mani mi ripaga di tutta la ‘fatica’.

image

Per la chiusura ne ho scelta una a baionetta che ho fissato alla fascia con perline O beads e Delica

image

Hai voglia di crearlo con le tue mani? A questo indirizzo trovi lo schema per realizzarlo:

https://www.etsy.com/it/your/shops/EsprimiUnDesiderio/tools/EsprimiUnDesiderio/it/listings/stats:true

Schemi per tessitura perline

Ciaoooo a tutti!

Annuncio a tutte le creative ed i creativi!!!

Da oggi nel mio negozio Etsy trovate gli schemi per realizzare i vostri lavori con le perline.

Create e divertitevi!!!

Ecco il link per andare a dare uno sguardo….

https://www.etsy.com/it/people/ESPRIMIUNDESIDERIO

Orecchini ABANICO

Nuovo esperimento…

image

Orecchini al macramè su
supporto in metallo.

image

Non potevano mancare le perline. ..

image

VIA COL VENTO

Nell’ultimo articolo vi avevo detto che stavo lavorando ad una nuova cornice. Questa volta non si tratta di una cornice porta gioie ma di una cornice portafoto. Mi sono sempre divertita ad usare la Big Shot, questa volta per tagliare il feltro.
Ho realizzato delle girandole che ho poi decorato con i colori acrilici,  usando un dotter, cioè uno strumento che ha nella parte finale una pallina di metallo e serve per disegnare dei puntini che in questo modo avranno tutti la stessa dimensione.

image

Per i bastoncini ho usato un tondino di legno che ho tagliato a misura ed ho dipinto con gli acrilici.

image

Ho dipinto la cornice con l’acrilico color argento e poi ho applicato le girandole.
La cornice finita si presenta così. ..

image

TUTTI CUORI

Ho appena terminato una nuova cornice porta gioie!  Questa è un po’ più piccola della precedente ed è piena di cuori!

image

La base è sempre una cornice in legno ma questa volta non essendo grezzo ho scartavetrato la superficie prima di passare il colore bianco. I Cuori sono in legno e li ho ottenuti usando la mia adorata Big Shot. Li ho dipinti con i colori acrilici e poi li ho attaccati sulla cornice con la colla. Immancabili i gancetti per appendere collane e bracciali.

image

E questo è un particolare

image

Sto già lavorando alla prossima cornice, al più presto ve la presenterò.
Un saluto a tutti e grazie per aver visitato il mio blog.

NOVITÀ 2016

Ciao a tutti ragazzi!  Prima di tutto buon anno!!! Iniziamo il 2016 con una novità. ..la cornice porta gioie.
In realtà non è una novità nel senso stretto del termine perché io già l’ho fatta e la uso da diverso tempo.
Però a Natale mi sono regalata la Big Shot. Per chi non lo sapesse, si tratta di una fustellatrice manuale di discrete dimensioni (la mia è un A4) capace di tagliare tantissimi materiali diversi, come carta, cartoncino, feltro, lamina di metallo,  balsa,  etc. etc. Si utilizzano varie fustelle con forme diverse ed il solo limite è la fantasia. Potete trovare dei video su YouTube per vedere come funziona la Big Shot.
Comunque torniamo a noi ed alla nostra cornice. Intanto ve la mostro….

image

Ora vi spiego brevemente come l’ho realizzata. Ho preso una cornice in legno grezzo ed ho applicato la rete metallica ( una comune zanzariera) al posto del vetro usando dei chiodi. Poi ho aggiunto i ganci in basso avvitandoli alla cornice. Infine l’ho pitturata con i colori acrilici. Pronta la base sono passata alle sagome.
Ho usato la balsa da 1 mm. ed ho applicato su entrambe le facciate un cartoncino decorato, uno diverso dall’altro. Poi ho tagliato questo sandwich con la big shot ed ho incollato le sagome ottenute sulla cornice.
Ed eccola qui, completa di tutti i miei gioielli ( va beh, quasi tutti)!!

image

Voci precedenti più vecchie