UNA BREVE CARRELLATA DEI NUOVI PROGETTI

Ciao a tutti e bentrovati di nuovo nel mio blog.

Ultimamente i miei lavori stanno andando un po’ a rilento perchè mi sto dedicando ad altre cose tra cui un quadro a punto croce che regalero’ a dei miei amici per il battesimo della loro piccola. Quando l’avrò’ finito vi mostrerò anche quello!!

Ma nel frattempo sono contenta di mostrarvi le ultime cose che ho realizzato.

Il primo orecchino, ‘LA CILIEGINA SULLA TORTA’, è realizzato con la tecnica peyote. Al centro ho posizionato uno strass che ho poi incastonato con le perline rocailles 15/0.

Eccolo più da vicino…

Il secondo orecchino, ‘MARLEY’, è realizzato sempre con la tecnica peyote ma è di forma romboidale ed è rifinito con l’applicazione di perle tonde Swarovski color bronzo.

Eccolo visto da vicino….

Ed ecco una variante del primo orecchino, ‘IL SOLE NEL POZZO’. In questo caso, il corpo centrale di forma circolare è incorniciato da un cerchio dorato realizzato sempre con la tecnica peyote.

 

 

 

 

Ed ora l’ultimo, ‘PACARITAMBO’, lavorato con la tecnica peyote ottenendo un triangolo. Alla fine l’ho ulteriormente decorato aggiungendo sui bordi perline di colore a contrasto ed al centro uno strass incastonato con perline Rocailles nere.

Zoommiamo un po’…

E con questo ho concluso, vi saluto, vi ringrazio e vi aspetto per il prossimo articolo.

Se volete farmi un regalo, lasciate un commento, magari dicendomi quale orecchino preferite, ne sarei contenta!

A presto!

 

Collana FARALA’

Ciao a tutti!!

Oggi voglio mostrarvi l’ultima collana che ho realizzato.

Come vedete le perline che ho utilizzato sono unicamente di colore nero.

La lavorazione, devo ammetterlo, è piuttosto lunga e noiosa. Infatti ho dovuto realizzare numerosi cerchietti con la tecnica Peyote e poi cucirli insieme per dare la forma desiderata alla collana.L’effetto finale però ripaga a pieno la ‘fatica’.

I cerchietti hanno varie misure; in questo modo, quando si assemblano, si riesce ad ottenere una forma organica.

Per movimentare un po’ il tutto ho incastonato anche tre cristalli Rivoli Swarovski, sempre di colore nero, inserendoli nella composizione, aggiungendo così dei punti luce e alternando dei vuoti a dei pieni.

Ho infine agganciato il tutto ad una spirale crochet, fatta con perline Rocailles nere 11/0,  rifinita con dei gusci in argento a forma di tulipano.

La chiusura è una T- bar sempre in argento.

Ed ecco la collana indossata!

… mi piace tantissimo, e a voi???

Fermacapelli ‘ABUELA’

Qualche tempo fa ho ricevuto una richiesta per un fermacapelli. Avevo la libertà assoluta per il disegno e la scelta dei colori ma il vincolo era quello di usare due perle in corallo che la ragazza aveva ricevuto in regalo dalla nonna. Ecco il risultato:

Le due perle probabilmente erano parte di una collana. Infatti sono entrambe forate. La loro forma non è regolare ed assomiglia ad un cilindro con i fianchi arrotondati.

Per prima cosa ho dovuto scegliere il modo di utilizzarle per questo fermaglio e alla fine ho deciso di usare la perla grande come elemento decorativo centrale e la piccola per adornare la bacchetta.

Un altro ostacolo è stato quello di fissare la perla grande. Infatti  non era possibile usare la colla per farla aderire al supporto per il ricamo. Fortunatamente grazie alla presenza del foro ho potuto agganciarla usando 3 perline come fermo. Per rendere stabile la sua posizione sul supporto e per evitare che in seguito si potesse perdere l’ho ingabbiata con delle perline Rocailles rosa pallido trasparente che ho usato anche per decorare il cerchio e la bacchetta.

La scelta di usare il bianco ed il rosa pallido per decorare il cerchio ha permesso alla perla di risaltare e diventare la protagonista, evitando che venisse soffocata dalla presenza di altri colori.

Le perline rosa sono tutte Rocailles 15/0 mentre per le bianche ho usato Rocailles 11/0 e  Bugles da 3 mm.

Le parti laterali sono due quadrati che invece ho voluto colorare usando perline verdi, oro, violetto e rosa pallido ricamate in modo tale da ricavare quadrati sempre più piccoli.

Il retro in ecopelle è montato utilizzando perline Rocailles 11/0 di colore bianco.

Ciao a tutti! Mi presento….

Ciao a tutti e benvenuti nel mio blog. Mi chiamo Emanuela e vivo a Roma. Piuttosto che annoiarvi con inutili notizie su di me, voglio andare subito al sodo, la mia passione, e il motivo per cui ho voluto aprire questo spazio: LE PERLINE!

La mia passione per questi  minuscoli oggettini supercolorati è nata per caso. Infatti un giorno mi venne in mente una collanina che avevo da piccola; era fatta di perline di conteria e come ciondolo aveva una bambolina, sempre fatta con le perline. Quanto avrei voluto averla ancora con me!!
Iniziai a cercare su internet, magari ancora veniva prodotta e speravo di poterla trovare.
Cerca, cerca,  ma niente da fare, quella collanina è troppo VINTAGE…

In compenso però trovai numerosi siti riguardanti le perline e decisi di effettuare il primo acquisto. Appena arrivato il pacco andai in edicola a comprare una rivista del settore ed iniziai subito le mie realizzazioni.

In realtà non seguii perfettamente i progetti. Infatti dallo schema di un bracciale realizzai degli orecchini e come secondo oggetto presi spunto dalla chiusura dello stesso bracciale per realizzarne un altro completamente diverso. Questi sono i risultati:

 

 

 

Ed ecco che giungiamo a quello che è il mio scopo. Questo blog, oltre ad essere la vetrina dei miei lavori,  vuole essere un trampolino di lancio per esaltare la creatività e la fantasia di tutti noi, un ‘luogo’ dove confrontarci, dove poter sperimentare le nostre abilità fino ad arrivare a stupirci di noi stessi  perchè se è vero che copiare è molto importante, soprattutto per imparare le tecniche, è anche vero che la soddisfazione di aver realizzato un gioiello unico non ha prezzo.
Vedremo mano a mano come fare, magari anche facendo degli esercizi che non riguardano strettamente le perline ed i bijoux ma che possono essere utili per aprirci la mente in questo senso.

Prima di salutarvi  vorrei dirvi che spero in numerosi commenti e consigli per far sì che il mio intento sia raggiungibile anche grazie alla vostra collaborazione.
Per il momento vi lascio e ci ritroviamo presto con il primo esperimento!
Ciao ciao!

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.